Ricordiamo Pietro Costa

L’avevamo annunciato. Lunedì 4 settembre, a Castel Bolognese, ricorderemo Pietro Costa nel cortile del palazzo a lui dedicato. Non sarà una tradizionale celebrazione di anniversario. Sarà una piccola festa alla quale cercheremo di dare qualche contenuto culturale. Come dovrebbe essere, a mio avviso, ogni evento pubblico.

Giocheremo, cercando di riportare alla ribalta giochi intelligenti oramai scaduti come la dama e gli scacchi. Ma anche giochi moderni come il Burraco e il Macchiavelli.

Mangeremo qualcosa restando vicini all’idea del km zero. Piadine farcite, farro e verdure, insalata di verdure dei nostri ortolani e macedonia di frutta dei nostri contadini.

Assaggeremo 3-4 etichette di vini locali per abituare i palati al buono delle nostre produzioni vinicole, molto migliorate – a livello nazionale – negli ultimi anni.

Ricorderemo, senza tediare nessuno, il nostro Pietro Costa. Una persona che ha dedicato il meglio di se stesso agli ideali di libertà e giustizia e che ha lasciato una bella impronta a Castel Bolognese.

Poi L’Agnese… . E’ il film che più di ogni altro rappresenta le donne nella Resistenza per liberare il paese dal nazi-fascismo. Recentemente restaurato, resterà come pietra miliare di genere nella filmografia nazionale. Venne girato nella Bassa Romagna, nella valle, sul Senio. In luoghi riconoscibili, con attori e comparse locali. E’ un poco lungo (2 ore), ma la sua trama vi terrà inchiodati alla sedia. Presenta alcune scene crude, non vietate alla vista dei bambini, ma che è bene essi seguano con la presenza dei genitori o nonni. Per aiutarli a capire, non per altro.

Insomma, pensiamo che la serata possa essere interessante. Sarà bella, se tante persone e famiglie parteciperanno. Se abbiamo sollecitato la vostra curiosità e interesse, e se potrete, ci vedremo. Altrimenti, scusate per l’intromissione e alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *