Bella partenza

Bella partenza ieri sera della piccola rassegna cinematografica d’autore, ideata dall’Associazione Pietro Costa e condotta da Lucio Sportelli.

Un pubblico esperto e motivato ha seguito la pellicola di Hitchcock che girò il film in un unico piano sequenza, in una sola stanza (eccetto la scena iniziale). Al termine c’è stato anche il “dibattito”, come una volta si usava nei cineforum. Bello.

Come è nella caratteristica della Rassegna, che affida un ruolo importante al luogo ove avviene, la serata era iniziata qualche ora prima. Ancora, quest’anno siamo nella splendida cornice del Molino di Scodellino, a Castel Bolognese. Chi ha voluto ha potuto assaggiare qualche prodotto preparato sul posto, ha potuto bere un buon bicchiere di vino.

Poi – verso le 20,30 – Pino ha ordinato al suo aiutante di alzare la saracinesca dell’acqua che ha messo in  moto il vecchio Molino, ben restaurato grazie al contributo di tanti – Regione, Comune e gli Amici del Molino per mezzo di un progetto di lavoro partecipato. E allora con le macine di pietra che ruotano, le cinghie che stridono e altri rumori e cigolii cadenzati, se è potuto vedere come dal grano si faceva la farina. Quella vera di una volta dove, separata la crusca, tutto andava nel pane o nella pasta.

Il prossimo appuntamento è per lunedì 16 luglio con il film La finestra sul cortile, ancora del maestro Hitchcock. La proiezione inizierà alle 21,30. Dalle ore 19 si potrà fare merenda. Alle 20,30 andrò in funzione il Molino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *