Solidarietà, comunità e partecipazione

Vi aspettavamo in tanti sabato scorso e tanti siete stati. Quattro associazioni promotrici, quindici volontari al lavoro, sette ditte ed enti hanno donato prodotti, cento persone hanno partecipato alla serata e alla sottoscrizione. Al termine dell’iniziativa abbiamo donato a Riccardo 1286 euro. Gli serviranno per la protesi che potrà consentirgli di tornare a camminare.

La solidarietà rivolta a chi ha bisogno è un gesto che non conosce colore. E’ nelle corde degli inquilini del Palazzo Pietro Costa, ma fa parte in generale del comune sentire di tutti i cittadini di Castel Bolognese. Una comunità solidale è più unita e più forte. In essa, si vive meglio.

Abbiamo fatto tanto, ma non basta. Ora sarebbe bello coinvolgere nella solidarietà le migliaia di cittadini stranieri che vivono, assieme a noi, la nostra bella città. Abbassare ponti e non alzare muri, questo il senso che dobbiamo dare alla nostra vita in questa fase di confusione. Iniziative come quelle “per Riccardo” vanno in quella direzione.

Ringrazio voi soci della Pietro Costa che avete partecipato all’iniziativa, l’Arci, l’Anpi e il Pd con i quali abbiamo collaborato per l’evento. Grazie ai volontari che col loro lavoro lo hanno reso possibile e grazie a tutte le persone che hanno contribuito fattivamente.

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *