Abbellita l’aiuola del monumento dedicato agli sminatori morti dopo la guerra

Oggi, con Oreste e Silvio, assistiti per tutto il tempo da pittonero, abbiamo sistemato l’aiuola del Monumento ai Caduti nella bonifica dei Campi Minati. Un impegno di volontariato che ci siamo assunti come Associazione Pietro Costa e che svolgiamo con piacere da anni.

Dopo la pulizia, abbiamo messo a dimora 150 piantine in fiore. E’ il meno che dobbiamo a coloro che dopo la guerra sono morti o sono rimasti feriti nell’opera di bonifica del territorio dalle mine sparse dai tedeschi e dai fascisti. Resta da accorciare un poco l’erba, cosa che faremo nei prossimi giorni.

Lavorando, abbiamo pensato ad alcune migliorie da fare nell’area. Pensiamo che ad ottobre si potrebbe dissodare il terreno dell’aiuola, rimpinguarlo del terreno che manca e seminare un bel prato, mantenendo lo spazio per i fiori. Bisognerebbe anche ripiantare i nocciolini e potare le parti secche degli alberi. Occorrerebbe poi attivare nei pressi una presa d’acqua. Dopo l’inverno sarebbe poi il caso di lavare il monumento. L’abbiamo già fatto alcune volte, è ora di ripetere l’operazione.

Ne parleremo quanto prima con l’Amministrazione comunale.

Pittonero

 

 

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *